Capelli mossi con la piastra: 5 step per onde perfette

Capelli mossi con la piastra: 5 step per onde perfette

Capelli mossi con la piastra: 5 step per onde perfette

Sai che puoi realizzare degli splendidi capelli mossi anche con la piastra? Che tu abbia i capelli medi o lunghi potrai ottenere delle morbide onde senza utilizzare l’arricciacapelli: ti occorrerà solo una classica piastra lisciante per creare ricci a lunga durata. Per ottenere un risultato top bastano pochi step: niente di complicato, ti basterà solo un po’ di pratica. Ecco quali sono i passaggi da seguire per avere capelli mossi con la piastra e creare lo styling desiderato senza danneggiare la chioma.

1.Prepara i capelli e proteggili dal calore

Lavate i capelli con uno shampoo volumizzante che non appesantisca i capelli, sciacquateli e applicate il balsamo. Sciacquateli di nuovo con cura, poi tamponate i capelli con l’asciugamano. Applicate una schiuma per capelli ricci o mossi, così non si appiattiranno, e non dimenticate il termoprotettore da applicare sui capelli bagnati o umidi: creerà una barriera  proteggendo la chioma dal calore. Asciugate i capelli con il phon: dovranno essere completamente asciutti per evitare che diventino poco gestibili, e soprattutto per non bruciarli.

2.Utilizza una piastra piccola e scegli la temperatura adatta

Per realizzare dei perfetti capelli mossi, utilizzate preferibilmente una piastra piccola, che sia larga dai 2,5 ai 5 cm, meglio se in ceramica o a infrarossi, sarà anche più pratica da usare. Con un piastra più grande sarà più difficile far stare le ciocche a posto. Scaldate poi la piastra alla temperatura adatta ai vostri capelli: 180 gradi sono sufficienti per la maggior parte delle chiome. Se avete capelli particolarmente crespi o spessi potete utilizzarla anche a 200/220°. L’importante è non tenere la piastra sulla ciocca per più di 10 secondi.

3.Dividi i capelli in sezioni

Per realizzare i capelli mossi con la piastra, dividili in sezioni: lavorate su ciocche spesse meno di un centimetro e non più larghe dei 2/3 della larghezza della piastra. Lavorare su ciocche troppo spesse, infatti, richiederà più passaggi. Parti dall’alto, vicino a collo e orecchie, lascia sciolti i capelli da arricchiare e ferma il resto della capigliatura con una pinza. Una volta finito il primo livello, sciogli la sezione e passa al livello successivo fino a terminare tutte le ciocche.

4.Posiziona la piastra nel modo giusto

Fai attenzione a posizionare la piastra nel modo giusto: posiziona prima la lamella inferiore e poi chiudi quella superiore. Ruota la piastra a 180° e passala lentamente fino alle punte. Per ottenere un effetto più naturale alterna la direzione della rotazione, partendo quindi a fasi alterne, dalle punte fino a circa 2 cm dal cuoio capelluto, e dalla base fino alle punte. Tieni la piastra perpendicolare alla testa oppure parallela, se desideri più volume. Se vuoi ottenere delle onde morbide, accenna il movimento circolare del polso e mantieni in posa per pochissimi secondi.

5.Usa il phon freddo per donare più volume

Una volta terminata tutta la chioma, lascia raffreddare i capelli senza utilizzare mollette, fasce o altro, per evitare di rovinare o appiattire la piega. Al massimo puoi utilizzare il phon, impostando la temperatura fredda, per spettinarli e donare volume o per ottenere uno style naturale. Per un effetto glossy, invece applica a fine lavoro un olio seta, che non appesantisca i capelli.

E per un effetto beach waves? Ecco come fare

Se invece vuoi realizzare delle beach waves, la fase di preparazione resta la stessa, dovrai poi dividere la chioma in due parte e lavorare prima su una metà e poi sull’altra. Non partire dalla radice, ma lascia un po’ di spazio concentrandoti sulle lunghesse: otterrai così un effetto naturale, simile alle onde morbide che si creano sui capelli quando li asciughi al sole, dopo un bagno in mare. Se hai i capelli molto lisci lascia la piastra per qualche secondo in più, ma sempre senza esagerare per evitare che le beach waves perdano il loro effetto.

Fonte: Capelli mossi con la piastra: 5 step per onde perfette