Quanto è importante la scelta degli infissi

Quanto è importante la scelta degli infissi

Quando si devono scegliere i nuovi infissi per la propria casa emergono tanti problemi di cui tenere conto ed è normale che sorgano diversi interrogati. Quale materiale sarà preferibile, quale colore potrebbe risultare maggiormente in sintonia con l'arredamento, quali vetri garantiscono migliore protezione? In mezzo a tutti questi dubbi, tuttavia, l'aspetto che di solito preoccupa maggiormente è la spesa che si dovrà sostenere. Ecco perché la possibilità di usufruire di incentivi concreti è sempre un'opzione molto apprezzata e che, attualmente, diventa particolarmente vantaggiosa. Diamo quindi un'occhiata alle opportunità che, al momento, si possono sfruttare. Il governo ha introdotto incentivi specifici che possono essere richiesti per l'acquisto di infissi a Milano e che prevedono uno sconto da applicare direttamente in fattura. Scopriamo dunque nel dettaglio di cosa si tratta e quali sono i requisiti per poter usufruire del bonus.

Scegliere gli infissi e i materiali

Iniziamo questo nostro approfondimento sugli incentivi per infissi a Milano ricordando che esistono diverse tipologie di finestre. Le caratteristiche tra un modello e l'altro variano in modo significativo a seconda del materiale utilizzato per la loro realizzazione. La scelta può ricadere su un infisso in legno, alluminio o PVC. Il primo, esteticamente più elegante, assicura a ogni ambiente un'atmosfera accogliente e di calore e si adatta a tutti gli stili di arredo. Il suo punto debole è il costo piuttosto elevato unito alla necessità di una manutenzione ma, almeno per quanto riguarda il prezzo, il bonus governativo estende la platea di persone interessate a questa tipologia di infissi. PVC e alluminio garantiscono eccellenti prestazioni, lunga durata nel tempo e minima manutenzione. Sono esteticamente meno raffinati rispetto ai modelli in legno ma, essendo disponibili in un'ampia gamma di tinte, riescono comunque ad adattarsi ai diversi arredi. L'opzione vincente, in grado di risolvere il dubbio della scelta fra un materiale o l'altro, potrebbe essere quella della soluzione mista che propone una diversificazione tra i profili interni in legno, bello e piacevole alla vista e quelli esterni in alluminio o PVC, resistenti, performanti e inalterabili nel tempo. In questo modo ci si assicura i vantaggi dati da entrambi i materiali.

Incentivi per infissi a Milano: la detrazione del 50%

Al momento attuale chi decide di sostituire i propri infissi e puntare su una riqualificazione energetica del proprio appartamento, non solo può contare su una sensibile riduzione delle spese grazie all'eliminazione di scambi tra temperatura esterna e interna, ma può anche godere dei vantaggi offerti dal bonus statale. Questo incentivo, che prende il nome di Ecobonus, ha l'obiettivo di consentire a tutti di migliorare l'efficienza energetica della propria abitazione. La detrazione fiscale del 50%, che tra l’altro può arrivare anche fino al 65%, sull'acquisto degli infissi, è molto semplice da ottenere. In alternativa alla detrazione lo sconto può essere applicato direttamente in fattura. Questa seconda opzione consente al cliente di avere un risparmio immediato.

Il superbonus del 110%

L'installazione di nuovi infissi può migliorare l'efficienza energetica degli edifici? La risposta è decisamente affermativa ed è per tale ragione che questi lavori rientrano appieno in quelli che possono usufruire del superbonus 110 % introdotto dal Decreto Rilancio. Se si sceglie la cessione del credito l'importo del bonus viene scalato direttamente dalla fattura relativa all'acquisto degli infissi e all'installazione degli stessi.

Come accedere al superbonus

L'offerta è decisamente allettante e vale la pena studiarla un po' più nei particolari per capire senza incertezze chi può godere di questa opportunità. L'accesso al superbonus del 110% e ai suoi incentivi sull'acquisto di nuovi infissi è strettamente connesso all'intervento trainante. Quest'ultimo, per esempio la ristrutturazione dell'appartamento magari legata ad altre opere di riqualificazione energetica, è il punto da cui partire per poi aggiungere anche gli infissi e migliorare così di almeno due classi l'efficienza energetica dell'edificio in oggetto. Inoltre, come specifica il Decreto, deve trattarsi di "sostituzione di componenti già esistenti o di loro parti e non di nuova installazione"

I costi degli infissi a Milano

Prima di acquistare nuovi infissi a Milano è bene accertarsi se il proprio caso possa rientrare o meno in quelli che consentono l'accesso agli incentivi. Una volta verificato di essere in possesso dei requisiti, il cliente non deve fare altro che chiedere alla ditta di acquisire il credito spettante. Normalmente un infisso può arrivare a costare anche fino a 2000 euro, a seconda delle sue caratteristiche. Contribuiscono alla definizione del prezzo finale non solo i materiali e la lavorazione, ma anche l'impiego di manodopera specializzata per l'installazione.

Approfittare della cessione del credito

Grazie alla cessione del credito con sconto immediato in fattura, il costo degli infissi a Milano si riduce sensibilmente e diventa accessibile a tutti. La gestione delle pratiche richiede l'intervento di diversi professionisti, tra cui il geometra e il progettista. Scegliere di rivolgersi a una ditta specializzata significa assicurarsi la competenza di un team esperto nel seguire ogni fase della procedura, dalla richiesta fino all'acquisizione degli incentivi sugli infissi.